Prenota la tua Camera

Sei sul sito Web dell'Hotel, le tariffe sono le migliori perché non ci sono intermediari.
Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini
verifica ora
di: Staff Grand Hotel Don Juan / / Nessun commento su Storia di un sogno diventato realtà (parte II)

Ricordate la storia di Don Giovanni Nocera e Donna Dina Migliori? Nell’articolo precedente vi abbiamo raccontato di come, grazie all’aiuto di professionisti di fama internazionale, fossero riusciti a passare da una “semplice” idea alla realizzazione di un grande sogno: regalare a Giulianova, la loro amata cittadina, «un qualcosa di eccezionale che testimoni il profondo affetto che ci lega alla popolazione locale».

Un sogno che, purtroppo, Don Giovanni Nocera non riuscì mai a vedere realmente concretizzato, ma che porta il suo nome, affinché non venga mai dimenticato: Grand Hotel Don Juan!

L’inaugurazione

C’erano 1500 invitati, quel giorno, all’inaugurazione del nostro caro Grand Hotel Don Juan. Era il 1° giugno 1972 e, tra i presenti, non mancavano personalità di spicco del panorama politico, economico e culturale. Era un evento a cui nessuno sentiva di poter mancare. Così carico di promesse, di aspettative, di innovazione. Così carico di vita. Così carico di futuro!

Già qualche ora prima dell’inaugurazione si erano iniziati a formare i primi capannelli di curiosi, che si erano dati appuntamento per non perdersi neanche un minuto di quell’avvenimento, consapevoli di stare per assistere all’evento che avrebbe cambiato per sempre non solo il turismo a Giulianova, ma in qualche modo le loro vite.

Come fosse un gioiello

Di lì a poco, il Grand Hotel Don Juan si sarebbe mostrato alla popolazione, ma ancora prima di fare la sua comparsa ufficiale in pubblico, già aveva iniziato scombinare piacevolmente il paesaggio: guardandolo dal mare, la sua forma elegante e bianchissima risaltava tra le colline abruzzesi, con il profilo del centro storico di Giulianova a fargli da corona (la cupola del Duomo di San Flaviano, che torreggia al centro della città vecchia, sembrava proprio fargli da cappello!).

La prima impressione che si aveva era di trovarsi davanti a un enorme gioiello incastonato proprio lì, dove a impreziosire il paesaggio prima c’era solo il niente e adesso il Grand Hotel Don Juan.

Il tempo passa

Nonostante siano passati più di quarant’anni, il nostro bellissimo Hotel resiste ancora all’alternarsi delle stagioni. E di acqua passare sotto i ponti ne ha vista davvero tanta… ma non ha mai perso il suo smalto. Ha assistito al susseguirsi dei governi, allo srotolarsi delle rivoluzioni e all’accanirsi del tempo, senza mai scomporsi. Di proprietà in proprietà, non ha mai smesso di essere il custode fedele di milioni di storie. Quelle di tutti i turisti che vi hanno soggiornato e dei tantissimi dipendenti che vi hanno lavorato.

Ma questo è un aspetto che merita di essere raccontato in un altro appuntamento.

Continuate a seguirci: la storia del Grand Hotel Don Juan di Giulianova non finisce qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *